Eventi da non perdere nel 2019 in Italia

Codice Leicester Leonardo

  • 17.10.2018 – 20.01.2019 – Ovidio. Amori, miti e altre storie
    Alle Scuderie del Quirinale (Roma) la mostra che, nel bimillenario del poeta, ricostruisce argutamente le caratteristiche della società romana attraverso il filtro della poesia di Ovidio.

Informazioni utili
Lazio – Roma
www.scuderiequirinale.it

Informazioni utili
Toscana – Firenze
www.museogalileo.it

Informazioni utili
Sicilia – Palermo
www.poloartecontemporanea.it

  • 17.11.2018 – 03.03.2019 – La vita materiale: otto stanze, otto storie
    Al Palazzo da Mosto, di Reggio Emilia, l’intrigante mostra con la quale la Fondazione Palazzo Magnani inaugura una nuova stagione del contemporaneo

Informazioni utili
Emilia Romagna – Reggio Emilia
www.palazzomagnani.it

Informazioni utili
Piemonte, Torino
http://www.gamtorino.it/it/eventi-e-mostre/i-macchiaioli

  • 04.10.2018 – 31.12.2019 – Apre, a Roma, il Macro Asilo
    MACRO (Museo dell’Arte Contemporanea di Roma) si trasforma in un organismo vivente, “ospitale”.

Informazioni utili
Lazio – Roma
www.museomacro.it

  • 13.06.2019 – 16.06.2019 – Firenze Rocks
    L’edizione 2019 del festival della musica rock di Firenze si preannuncia come uno degli appuntamenti più importanti dell’estate. Tra gli ospiti, Ed Sheeran, The Cure, i Tool e gli Smashing Pumpkins.

Informazioni utili
Toscana – Firenze
www.firenzerocks.it

  • 2019 – L’anno di Leonardo da Vinci
    Per celebrare i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci il 2019 vedrà centinaia di manifestazioni ed eventi internazionali dedicati al maestro.

Informazioni utili
Italia – Francia – Gran Bretagna – Olanda e altri
National Geographic

 

FacebookTwitter

Castiglione del Lago: un incantevole borgo tra Umbria e Toscana

Rocca del Leone Castiglione del Lago
Rocca del Leone – Castiglione del Lago

Castiglione del Lago è uno dei borghi più belli d’Italia ed è l’ideale per una gita fuori porta fatta di relax, divertimento, buon cibo e cultura.
Il borgo offre una vista panoramica spettacolare: da un lato tutto il lago Trasimeno e Cortona, dall’altro Panicale, Città della Pieve e le colline fino al Monte Amiata. Ai piedi del borgo si estendono spiagge di erba e sabbia attrezzate per relax, nuoto, vela, passeggiate a piedi o in bicicletta.
Come bed & breakfast, nel quale soggiornare nel centro storico di Castiglione del Lago, consigliamo:

In aggiunta, Castiglione è un ottimo punto di partenza per visitare le vicine città d’arte toscane, come Montepulciano e Pienza, o indugiare nelle terme di Chianciano Terme e Bagni San Filippo.

Da vedere

  • Palazzo della Corgna, la principale residenza dei della Corgna che governarono il marchesato di Castiglione del Lago a cavallo tra ‘500 e ‘600. Il palazzo comprende un ciclo di affreschi raffiguranti imprese di eroi romani o della mitologia greca per celebrare il condottiero Ascanio della Corgna. La gran parte dei dipinti è del pittore toscano Niccolò Circignani, detto il Pomarancio.
  • Rocca del Leone, collegata al Palazzo della Corgna ed edificata per volontà di Federico II a partire dal 1247, costituisce uno dei migliori esempi dell’architettura militare del Medioevo umbro. La fortezza medievale possiede una singolare forma a cinque punte che ricorda la costellazione del Leone e salendovi in cima si gode di una indimenticabile vista sul lago Trasimeno e le isole.
  • Chiesa di Santa Maria Maddalena, chiesa del 1836 all’interno della quale sono sono conservate una “Madonna del Latte” di scuola senese del ’300, una tavola che raffigura la Madonna con il Bambino attribuita ad un allievo del Perugino e affreschi di Mariano Piervittori.
  • Chiesa di San Domenico, chiesa di epoca barocca della prima metà del ‘600 contenente all’interno una piccola ma significativa esposizione di oggetti di arte sacra del XVII sec.

Eventi

Come eventi che si svolgono nel borgo di Castiglione del Lago ricordiamo il più importante Coloriamo i cieli, un raduno internazionale di aquiloni e mongolfiere che, da fine aprile ad inizio maggio, ogni anno attira aquilonisti e appassionati da tutto il mondo. In contemporanea con Coloriamo i cieli vi è la rassegna di prodotti eno-gastronomici tipici del territorio chiamata Qualità Trasimeno.

Gastronomia

Presidio slow food del territorio è la fagiolina del lago, che trova intorno al Trasimeno il suo terreno ideale. Ovviamente il pesce d’acqua dolce la fa da padrone nella cucina locale, in particolare la “regina in porchetta”, cioè una carpa di grandi dimensioni cotta al forno, insaporita con finocchio, aglio, pepe.
Due ottimi ristoranti da consigliare all’interno del borgo di Castiglione del Lago sono L’Angolo del Buongustaio, a due passi da Piazza Mazzini, e Il Cantinone.

Per ulteriori informazioni:
Comune di Castiglione del Lago – turismo e cultura

FacebookTwitter

10 ottimi motivi per fare una vacanza a Tropea

Spiaggia Michelino
Spiaggia Michelino

Tropea (VV) è un paese della Costa degli Dei, in Calabria, che sicuramente non ha bisogno di pubblicità vista la grande quantità di persone che la scelgono come meta per la propria vacanza estiva. Tutti questi turisti hanno molte motivazioni per andare e riandare a Tropea, anno dopo anno. Dalla nostra esperienza di quest’estate vogliamo elencarvi 10 ottimi motivi per fare una vacanza a Tropea:

1. Le spiagge con mare cristallino
In particolare, oltre alla spiaggia di Tropea, consigliamo la Spiaggia Michelino a Parghelia, che dista solo 10 minuti di macchina e che è stata considerata nel 2018 la terza spiaggia più bella d’Italia dal sito Skyscanner, superando molte spiagge della Sardegna. Per raggiungere la spiaggia di Michelino c’è una discesa di 210 gradini che possono sembrare tanti, ma in realtà non è una discesa scomoda data la poca altezza di ogni gradino. Inoltre lo sforzo è ripagato dal trascorrere la giornata guardando un mare dal colore azzurrissimo da un lato e una montagna ricca di vegetazione dall’altro, vi rinfrancherà lo spirito.

2. Il centro storico
Il centro storico di Tropea è molto caratteristico, consente di fare belle passeggiate ed è ricco di vita a qualsiasi ora del giorno. Da segnalare la Cattedrale Normanna in Piazza Duomo che merita una visita anche solo dall’esterno e che di sera diventa ancora più affascinante grazie all’illuminazione nella piazza.

3. Il Santuario di Santa Maria dell’Isola
Simbolo di Tropea, si può ammirare dal centro storico o raggiungere dalla marina per visitarlo internamente. In entrambi i casi è un santuario molto suggestivo poichè si erge su uno scoglio e quando ti trovi al suo interno puoi scorgere il mare tutt’intorno, il che dona una sensazione di serenità, che è accentuata anche dallo stile molto sobrio della chiesa.

4. Negozietti di prodotti tipici e artigianato
Rendono ancora più piacevole la passeggiata lungo il corso principale di Tropea, ovvero Corso Vittorio Emanuele. Segnaliamo il negozio Creazioni Artistiche Il Faro che ha al suo interno un’esposizione di statuette che illustrano arti e mestieri di un tempo e che è classificato su Tripadvisor come la prima delle cose da fare a Tropea. Effettivamente l’entusiasmo con cui il titolare annuncia a tutti che all’interno del negozio c’è una mostra realizzata da lui e la sua famiglia è impagabile.

5. Le gallerie d’arte
Passeggiando per il centro di Tropea abbiamo notato ben 3 gallerie d’arte: la prima del pittore Claudio Di Costanzo, la seconda è Arte d’a…mare con creazioni artistiche in legno di mare riciclato, infine la terza con dipinti di pittori amatoriali sul corso principale in corrispondenza di Largo Mercato.

6. La natura incontaminata
La Calabria offre molti luoghi in cui stare a contatto con una natura incontaminata. Una struttura immersa nel verde, con alberi di fichi e uva fragola che crescono naturalmente nel giardino è il Bed & Breakfast

un luogo dove potersi rilassare a contatto con la natura e godersi uno spettacolare tramonto sul mare stando sdraiati sui lettini nel prato.

7. Il buon cibo
Sia a Tropea che a Parghelia, dove abbiamo soggiornato noi, ci sono molti ottimi ristorantini, consigilamo il Ristorante Il Portale. È stata una vera scoperta trovare in un paesino così piccolo un ristorante raffinato, di ottima qualità e con prezzi moderati.

8. Il tartufo di Pizzo
Un prodotto tipico della pasticceria calabrese nato a Pizzo Calabro. Si tratta di un gelato alla nocciola con un cuore di cioccolato fondente fuso e ricoperto da cacao in polvere. Anche se a Tropea esistono molte varianti di gusto, come il tartufo al pistacchio o al caffè.  La produzione è tradizionalmente artigianale ed è il primo gelato in Europa ad aver ottenuto il marchio IGP.

9. Le terrazze panoramiche
Nel centro storico di Tropea troviamo due terrazze panoramiche: una, il cosiddetto “Affaccio” alla fine del corso, è una balconata incantevole a strapiombo sul mare; mentre l’altra, in Piazza Cannone, affaccia sul Santuario di Santa Maria dell’Isola e ogni sera d’estate offre un punto privilegiato per vedere il sole tramontare nell’acqua.

10. La cipolla rossa di Tropea
Sembrerà banale, ma sicuramente durante una vacanza a Topea, la dolce cipolla è da assagiare o da farne scorta per il ritorno. La cipolla rossa vanta la denominazione IGP dal 2008.

FacebookTwitter