Eventi da non perdere estate 2018 in Italia

Estate vuol dire relax, vacanze ma anche tanti eventi più o meno vicini a dove ci troviamo. Oggi proponiamo una selezione di alcuni degli eventi più interessanti dell’estate 2018 dal nord al sud della penisola. Tutti i link portano al sito ufficiale dell’evento per avere maggiori informazioni.

Trentino
I Suoni delle Dolomiti – MUSICA
Dove: 25 palcoscenici naturali del Trentino-Alto Adige
Quando: 30 giugno al 31 agosto

Marche
Rossini Opera Festival – MUSICA
Dove: Pesaro
Quando: 11 agosto al 23 agosto

Toscana
Man Ray a San Gimignano – FOTOGRAFIA
Dove: San Gimignano (provincia di Siena)
Quando: 8 aprile al 7 ottobre

Lazio
Festival di Caracalla – MUSICA
Dove: Roma
Quando: 13 giugno al 6 agosto

Campania
Ravello Festival 2018 – MUSICA
Dove: Ravello (provincia di Salerno)
Quando: 30 giugno al 25 agosto

Giffoni Film Festival – CINEMA
Dove: Giffoni Valle Piana (provincia di Salerno)
Quando: 20 luglio al 28 luglio

Sicilia
Robert Capa Retrospective – FOTOGRAFIA
Dove: Palermo
Quando: 25 aprile al 9 settembre

Cous Cous Fest – GASTRONOMIA
Dove: San Vito lo Capo (provincia di Palermo)
Quando: 21 settembre al 30 settembre

Ravello Festival - Villa Rufolo
Ravello Festival – Villa Rufolo
FacebookTwitterGoogle+

I borghi più belli d’Italia 2018: la classifica

In questo articolo riportiamo la classifica dei borghi più belli d’Italia nel 2018. Questi sono i paesi che si sono contesi la finale de Il Borgo dei Borghi, la cui quinta edizione è andata in onda quest’anno su Rai3 all’interno del programma Il Kilimangiaro.

  1. Gradara (Marche)
  2. Castroreale (Sicilia)
  3. Bobbio (Emilia Romagna)
  4. Furore (Campania)
  5. Monte Isola (Lombardia)
  6. Bagnoli del Trigno (Molise)
  7. Stintino (Sardegna)
  8. San Giorgio di Valpolicella (Veneto)
  9. Pescocostanzo (Calabria)
  10. Sesto al Réghena (Friuli Venezia Giulia)
Gradara borgo
Gradara
FacebookTwitterGoogle+

Cosa vedere a Verona, la città di Romeo e Giulietta

Verona è sicuramente tra le città più belle e romantiche d’Italia e le cose da vedere qui sono tante, abbiamo selezionato le più importanti attrazioni da vedere per trascorrere un weekend nella città di Romeo e Giulietta.

Come prima cosa, se la visita è principalmente turistica si consiglia vivamente di acquistare la Verona CARD che offre l’ingresso gratuito a musei, chiese, Arena, casa di Giulietta e l’utilizzo gratuito dei trasporti pubblici. Per informazioni su costo della card, ingressi gratuiti e ingressi ridotti si può consultare il seguente link.

Cosa vedere (in ordine di itinerario sulla mappa):

  1. Basilica di San Zeno Maggiore
  2. Ponte Scaligero
  3. Museo Civico di Verona o Castelvecchio
  4. Piazza Brà
  5. Arena di Verona
  6. Via Mazzini
  7. Casa di Giulietta
  8. Piazza delle Erbe
  9. Piazza dei Signori
  10. Duomo di Verona
  11. Ponte Pietra

Inoltre per gli appassionati di archeologia, se l’Arena non dovesse bastare, oltrepassando il ponte Pietra troviamo il Teatro Romano con il Museo Archeologico di Verona al Teatro Romano.

Come Grandi Giardini Italiani a Verona segnaliamo il Giardino Giusti da poter visitare tutto l’anno e particolarmente piacevole in primavera o estate; mentre a 30 minuti dalla città troviamo il meraviglioso Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio.

La città di Verona è stata inserita nella lista dei patrimoni dell’umanità UNESCO a partire dall’anno 2000 per la sua struttura urbana e la sua architettura. I criteri per cui è considerata patrimonio dell’umanità sono due:  1. Verona è un eccezionale esempio di città che si è sviluppata in maniera progressiva ed ininterrotta nel corso di 2000 anni, incorporando elementi artistici di altissima qualità da ciascun periodo storico 2. Verona rappresenta in modo rilevante il concetto di città fortificata in diverse fasi fondamentali della storia europea e mondiale.

Buon itinerario nella città italiana dell’amore!

Per ulteriori informazioni
Comune di Verona – Turismo

Ponte Scaligero - Verona
Ponte Scaligero – Verona
FacebookTwitterGoogle+

Giornate FAI di Primavera: 24 e 25 marzo 2018

Tornano come ogni anno le Giornate FAI di Primavera il 24 e 25 marzo. Giornate in cui moltissimi dei luoghi tutelati dal Fondo Ambiente Italiano sono aperti al pubblico e visitabili solitamente con un contributo suggerito di 3 euro. Saranno 1000 i luoghi visitabili in tutta Italia, le bellezze sono facilmente consultabili sul sito ufficiale del FAI.

Da segnalare che alcuni luoghi a causa del maltempo saranno chiusi ma si potranno visitare nei giorni 14 e 15 aprile 2018. Si consiglia quindi d’informarsi sulle aperture delle mete prescelte.

Per ulteriori informazioni
Giornate FAI di Primavera

Parco sorgenti Ferrarelle - Riardo
Parco sorgenti Ferrarelle – Riardo
FacebookTwitterGoogle+